top of page

Andiamo a Trapani


Venerdì sera Paola, Sara, Pietro e Flavio arrivano giusto in tempo per supportare Nico e Adrian nella gestione del furto.


Hanno fatto un lungo viaggio in nave da Genova per raggiungere Palermo e spostare Dulcinea a Trapani.


Si prevedono giorni di vento e mare mosso. L'idea era navigare verso la prossima tappa sabato, per evitare il peggioramento della condizioni del mare, ma i fatti di venerdì sera ritardano la partenza a domenica.


La traversata è impegnativa, con vento e mare contrario, molto peggio delle previsioni meteo, in linea con ciò che avevano previsto gli amici parlermitani. Ma la nostra crew non demorde e prosegue in mare, determinata nel raggiungere il nuovo porto.



All'arrivo a Trapani l'accoglienza è calorosa, come sempre, anche in questo porto.

Martedì la squadra di mare riparte verso casa. Trapani la saluta così.





Dulcinea è ormeggiata in modo sicuro e sfoggia sulla drizza dello strallo di trinchetta una nuova bandiera: la Trinacria di Cardioteam disegnata da Flavio, pittore del gruppo.



Mare Nostrum, il nome latino del Mediterraneo, ma anche titolo di un bellissimo progetto di Paolo Fresu, è l'accompagnamento musicale del video di sintesi creato da Flavio. Mare Nostrum evoca il ricordo di un antico crocevia di popoli, culture e tradizioni. Quel posto attraversato da milioni di persone, tra navigatori, santi e poeti, dove però ognuno si sentiva a casa.







Commentaires


bottom of page