top of page

Ventitreesima tappa - LNI Brindisi (Br)

3 - 8 giugno


La nostra settimana a Brindisi è stata ricca di avvenimenti e di visite.

I brindisini hanno accolto con grande entusiasmo l'iniziativa e si sono presentati in tantissimi su Dulcinea per fare gli esami di screening.

Tra tutti un caso che dimostra quanto sia importante l'attività di prevenzione che stiamo promuovendo: una persona sulla quale il nostro controllo ha rilevato una rara patologia cardiaca individuabile grazie all’ecocardiografia e che presa in tempo può essere curata perchè affrontata nel momento giusto.





Durante tutta la settimana in cui siamo stati in questa bellissima città, si sono tenuti molti eventi legati alla Regata Internazionale Brindisi Corfù: il Lungomare Regina Margherita è stato il palcoscenico di conferenze, workshop, presentazioni di libri, sfilate di moda, musica, con un pubblico arrivato da tutto il mondo e, ovviamente, tantissime barche.


Tra queste una sorella di Dulcinea: Angelica II, anche lei creazione di Sciarrelli e anche lei con un nome letterario di donna.



Domenica, mentre siamo seduti al bar della Lega Navale, incontriamo Giovanni, brindisino trapiantato a Milano, che ci invita ad andare a vedere la partenza della regata.

Alle 12 partono le imbarcazioni più grandi, tra le quali Prosecco Doc, vincitrice della regata. Alle 12:20 scattano le 70 barche più piccole, con loro la sorella di Dulcinea, con una partenza frizzante: più volte le barche si avvicinano e si sfiorano pericolosamente, solo la spinta di qualche membro dell'equipaggio attento permette di evitare la collisione tra di loro.




E ancora: in questi giorni abbiamo assistito alla preparazione della città al Vertice del G7 della settimana prossima.

10.000 membri delle forze dell'ordine tra Polizia, Guardia di Finanza e Carabinieri sono stati coinvolti dalle misure di protezione del Castello Svevo che si trova proprio di fronte alla sede della LNI.

E nel nostro viaggio in camper per andare a Manfredonia, prossima tappa di una Vela per il Cuore, scegliamo di passare davanti a Borgo Egnazia, dove risiederà il Gruppo dei Sette. Ogni strada è presidiata da pattuglie, in cielo elicotteri a due eliche che trasportano le forze speciali: un’atmosfera da film e noi ci siamo dentro!

Comments


bottom of page